Designazione a Responsabile del trattamento dei dati personali
ai sensi dell’art. 28 del Regolamento Europeo n. 2016/679

TRA

Il Cliente, quale Titolare del trattamento dei dati personali relativi ai siti web di sua proprietà in
forza del contratto in essere con Fortop S.r.l.,

(di seguito anche “Titolare”)

E

Fortop S.r.l., avente sede legale in Corso Sempione, 10 – Milano, N. REA-MI 2010697, C. F. e P. IVA
02001910500, in persona del suo legale rappresentante dott.sa Claudia Guerri

(di seguito anche “Responsabile”)

(di seguito congiuntamente anche “Parti”)

PREMESSO CHE

  • tra il Titolare e il Responsabile, unitamente ad altri soggetti, è in essere un rapporto giuridico per la
    gestione del progetto definito del contratto tra le parti;
  • il Titolare ha affidato al Responsabile lo svolgimento del progetto digital oggetto del contratto, (di seguito
    anche “Accordo”) e che, ai sensi del Regolamento Europeo n. 2016/679 (di seguito anche
    GDPR”), lo svolgimento dell’Accordo prevede il trattamento di dati personali per conto del
    Titolare da parte del Responsabile che organizzerà, coordinerà ed effettuerà tali operazioni di trattamento;
  • con il presente atto di incarico (di seguito anche “Incarico”) il Titolare procede, ai sensi
    dell’art. 28 del GDPR, alla nomina del Responsabile, che accetta, quale responsabile del trattamento, e alla
    indicazione delle istruzioni relative al trattamento di dati personali da parte del Responsabile ai fini
    dell’espletamento delle Attività.

TUTTO CIÒ PREMESSO, TRA LE PARTI SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE.

  1. Premesse e allegati
    • Le premesse e gli allegati sono da considerarsi quali parti integranti e sostanziali dell’Incarico.
  1. Definizioni
    • Fatti salvi i termini convenzionali di cui sopra, al fine di consentire la corretta applicazione della
      normativa in materia di tutela dei dati personali nello svolgimento dell’Incarico affidato al
      Responsabile, si specifica che si intendono qui integralmente richiamate le definizioni di cui all’art.
      4 del GDPR.
    • Nell’ambito del presente Incarico, in aggiunta a quanto sopra, ai termini convenzionali di seguito
      riportati si intenderanno le definizioni rispettivamente indicate:

      1. Normativa rilevante”: si intende il GDPR e qualsiasi provvedimento normativo o
        regolamentare adottato da autorità pubbliche nazionali in materia di trattamento di dati
        personali (ivi compresi i provvedimenti assunti dalle Autorità di controllo), applicabile
        durante il periodo di validità del presente Incarico.
      2. Sub-responsabile/i”: si intende qualsiasi soggetto terzo incaricato dal
        Responsabile, in conformità alle procedure di cui al presente Incarico, che provvede – in tutto
        o in parte – alle operazioni di trattamento di dati personali di competenza del Responsabile;
      3. Misure di sicurezza”: si intendono le misure tecniche e organizzative di
        sicurezza, adottate ai sensi dell’art. 32 del GDPR, cui si rinvia;
      4. Richieste”: si intendono le richieste di informazioni (anche a titolo
        informale) / reclami / contestazioni da parte di terzi (a titolo esemplificativo e non
        esaustivo, interessati, Autorità di controllo o altre autorità giurisdizionali o amministrative)
        pervenute al Responsabile con riferimento alle operazioni di trattamento di cui al presente
        Incarico;
      5. Spazio Economico Europeo”: gli Stati sovrani ricompresi nell’ambito di
        applicazione territoriale di cui all’art. 3 del GDPR.
  1. Rapporti con l’Accordo
    • Il presente Incarico è espressamente collegato all’Accordo in essere tra le Parti; per ogni aspetto non
      espressamente disciplinato dal presente Incarico, si rinvia pertanto all’Accordo. In caso di contrasto
      tra le disposizioni dell’Accordo e quelle contenute nel presente Incarico, prevarranno queste ultime.
  1. Dati personali trattati e finalità
    • Il Responsabile, per finalità di corretta esecuzione delle attività, come meglio specificate nel
      contratto in essere, potrà trattare i dati personali degli utenti.
    • Nello specifico, sulla base dei principali servizi erogati potranno essere trattati tipologie di dati
      diverse con modalità distinte, come di seguito indicato:
Nome servizio Tipologia del dato Finalità di gestione
Analisi di Mercato Dati aggregati e/o pseudonimizzati, solo nel caso in cui per particolari ragioni gli
intervistati siano identificabili.
Ulteriori operazioni di anonimizzazione a fini statistici
Visibilità Organica (accesso a Google Analytics o similari) IP degli utenti del web, anche ove oggetto di pseudonimizzazione, qualora mediante altri
elementi gli interessati siano comunque identificabili dalla piattaforma
elaborazione di informazioni statistiche aggregate, a fini commerciali e marketing
Visibilità Organica (accesso al CMS di gestione del sito) Dati di accesso a sistemi applicazioni dei titolari del Trattamento quali: directory attive,
indirizzo mail aziendale dipendente, dati personali comuni dell’utente web, identificativo della
connessione degli utenti web, dati relativi agli ordini di acquisto, profilazione dell’utente.
gestione dei servizi richiesti a favore di clienti e utenti web al fine di migliorare le
performance di marketing e vendita del sito web.
Piano di Tracciamento Analytics Identificativo della connessione degli utenti web, qualora il servizio di Analytics
impiegato ne conceda visibilità
gestione dei servizi richiesti a favore di clienti e utenti web
Data compliance GDPR Identificativo dei Cookies e classificazione di scelta del profilo dei cookies
(identificativi tecnici)
Indirizzare la corretta gestione dei cookies affinchè sia conforme alla normativa (GDPR e
locale)
Gestione media ADV Identificativo dei Cookies e classificazione di profilazione Pubblicità on line sul sito rivolta agli utenti web interessati e che hanno prestato il
relativo consenso
  • Tali dati potranno essere trattati esclusivamente per finalità di performance, profilazione e segmentazione
    dell’utenza nonché per l’arricchimento dei profili utenti creati e per gli adempimenti connessi a tali attività.
  • Nel caso in cui il Responsabile non disponga di informazioni sufficienti per procedere con i trattamenti dei
    dati personali del Titolare, informerà il Titolare. Il Titolare provvederà a fornire, per iscritto, le
    delucidazioni eventualmente richieste.
  1. Istruzioni per il trattamento dei dati personali
    • Qualora il Responsabile ritenga che le istruzioni fornite vìolino o siano in contrasto con la Normativa
      Rilevante, procederà ad avvisare tempestivamente il Titolare per le valutazioni necessarie.
    • Il Responsabile dichiara e garantisce che:
      1. tratterà i dati personali solo ed esclusivamente ai fini della prestazione delle attività
        descritte nel contratto con il cliente.
      2. verificherà che ogni trattamento dei dati personali svolto, nell’interesse e per conto del
        Titolare, avvenga in modo lecito e secondo correttezza, nel rispetto dei principi di
        legittimità, esattezza, aggiornamento, pertinenza, completezza, adeguatezza, conservazione;
      3. non porrà in essere operazioni di trattamento dei dati personali (o più, in generale, qualsiasi
        azione, omissione o condotta in relazione ai dati personali) per finalità proprie e autonome, e
        in generale per qualsivoglia finalità diversa dalla mera prestazione delle attività descritte
        nel contratto con il cliente.
      4. adempirà ogni obbligazione prescritta dal presente Incarico, e più in generale porrà in essere
        ogni condotta richiesta per evitare che il Titolare incorra in violazioni della Normativa
        Rilevante, con riferimento ai dati personali trattati in esecuzione dell’Incarico;
      5. nell’espletamento del presente Incarico, osserverà e si adeguerà prontamente ad ogni
        prescrizione prevista dalla Normativa Rilevante, provvedendo anche ad informare il Titolare di
        eventuali nuove disposizioni che possano comportare una variazione delle modalità e dei vincoli
        di trattamento dei dati personali. In particolare, il Responsabile procederà a:
    • tenere un idoneo registro ai sensi dell’art. 30 GDPR, ove richiesto;
    • nominare – ove opportuno o necessario – un Responsabile della Protezione dei Dati ai sensi degli artt.
      37, 38 e 39 GDPR;
    • identificare e nominare gli Amministratori di Sistema, come da Provvedimento dell’Aurorità Garante del
      27 novembre 2008 e ss.mm.ii., in quanto applicabile al tempo;
    • adottare ogni procedura interna e misura di sicurezza idonea alla protezione dei trattamenti e dei
      relativi dati personali trattati;
    • designare per iscritto le persone autorizzate al trattamento;
    • fornire al Titolare l’assistenza ed il supporto in ragione di quanto richiesto dagli artt. 35 e 36 GDPR,
      con riferimento alla redazione di una valutazione d’impatto sulla protezione dei dati;
    • presterà ogni supporto in relazione agli impegni posti a carico del Titolare dagli artt. 32-36 GDPR.
      • Il Responsabile, dietro espresse richieste del Titolare, si impegna ad adeguare i propri sistemi
        informativi, compatibilmente con la tipologia di dati trattati e le finalità perseguite dal
        Titolare, aggiornando le misure di sicurezza, gli strumenti e le procedure interne in materia di
        trattamento di dati personali, in modo da conformarsi all’art. 25 del GDPR e consentire una
        protezione dei dati personali trattati sin dalla progettazione (con implementazione di
        procedure, strumenti e Misure di sicurezza che consentano, sia al momento di determinare i mezzi
        del trattamento sia al momento del trattamento stesso, una maggiore tutela dei diritti degli
        interessati) e per impostazione predefinita (con implementazione di procedure tali da trattare
        solo i dati personali strettamente necessari per ogni finalità di trattamento).
  1. Misure di sicurezza
    • Il Responsabile è obbligato ad adottare misure di sicurezza idonee a proteggere i dati personali
      trattati per conto del Titolare. Alle misure di sicurezza adottate dovrà conseguire un livello di
      sicurezza per i dati personali trattati, che sia idoneo e proporzionato in considerazione (i) della
      natura, dell’oggetto, del contesto e delle finalità del trattamento, (ii) dei rischi per i diritti e le
      libertà degli interessati, (iii) dello stato dell’arte della tecnica e della tecnologia e infine (iv)
      dei costi per l’implementazione ed eventuale aggiornamento di tali Misure di sicurezza.
    • Nello specifico, il Responsabile adotterà misure di sicurezza finalizzate a proteggere i dati personali
      trattati in generale da qualsiasi forma di trattamento illecito, e in particolare dalla distruzione,
      dalla modifica, dalla divulgazione o dall’accesso illeciti o non autorizzati. Le misure di sicurezza
      adottate dal Responsabile comprenderanno, se del caso:

      1. la capacità di assicurare su base permanente la riservatezza, l’integrità, la disponibilità e la
        resilienza dei sistemi e dei servizi di trattamento;
      2. la capacità di ripristinare tempestivamente la disponibilità e l’accesso dei dati personali in
        caso di incidente fisico o tecnico; e
      3. una procedura per testare, verificare e valutare regolarmente l’efficacia delle Misure di
        sicurezza al fine di garantire la sicurezza del trattamento.
    • All’interno dell’Allegato A sono indicati i requisiti di base richiesti ai fini dell’implementazione
      delle Misure di sicurezza che il Responsabile dovrà adottare. Ulteriori Misure di sicurezza specifiche
      concretamente adottate dal Responsabile con riferimento a tutti o alcuni dei trattamenti di dati
      personali svolti per conto del Titolare saranno comunicate al Titolare nel corso dell’Incarico.
  1. Violazioni di dati personali ai sensi degli artt. 33 – 34 del GDPR (c.d. data
    breach)

    • Il Responsabile si impegna a comunicare al Titolare tempestivamente, senza ingiustificato ritardo dalla
      scoperta dell’evento e comunque entro 72 ore dalla scoperta stessa, qualsivoglia incidente di sicurezza
      ovvero qualsiasi evento che comporti una violazione o l’imminente minaccia di violazione dei dati
      personali trattati (quali, a titolo meramente esemplificativo, compromissioni al funzionamento del
      sistema informatico, accessi non autorizzati, azione di malware, divulgazione non autorizzata, furto o
      perdita di documentazione), fornendo la necessaria collaborazione per la risoluzione dell’incidente.
    • La comunicazione di cui all’art. 7.1 dovrà contenere almeno le informazioni richieste dall’art. 33 del
      GDPR.
    • Il Responsabile presterà tutta l’assistenza e la collaborazione eventualmente richiesta dal Titolare al
      fine di porre rimedio alla violazione di dati personali, o di fornire all’Autorità di controllo ogni
      informazione o chiarimento richiesto.
  1. Rapporti con terzi
    • Qualora gli interessati, le Autorità di controllo o qualsiasi altro terzo (ivi compresi, a titolo
      esemplificativo e non esaustivo, Autorità giurisdizionali e amministrative diverse dalle Autorità di
      controllo) avanzassero Richieste nei confronti del Responsabile (ivi comprese anche richieste per
      l’esercizio dei diritti riconosciuti agli interessati, quali il diritto di accesso, di rettifica, di
      opposizione, il diritto alla cancellazione, il diritto di limitazione di trattamento, il diritto di
      portabilità, il diritto di non essere sottoposto a una decisione basata sul trattamento automatizzato,
      compresa la profilazione), questo informerà immediatamente (e comunque non più tardi di 72 ore dalla
      ricezione della richiesta di informazioni / reclamo / contestazione) per iscritto il Titolare.
    • Il Responsabile avrà cura, in particolare, di trasmettere al Titolare copia delle Richieste pervenute,
      allegando altresì ogni ulteriore eventuale informazione o circostanza ritenuta utile.
    • Resta inteso che il Responsabile potrà fornire riscontro alle Richieste solo dietro espressa
      autorizzazione scritta del Titolare (che si riserva pertanto la facoltà di agire autonomamente), e
      comunque secondo le direttive, istruzioni e indicazioni fornite per iscritto da quest’ultimo. Il
      Responsabile, pertanto, non potrà in alcun modo agire in via autonoma, o in qualità di rappresentante /
      mandatario del Titolare (salvo espressa indicazione di questo a tal riguardo).
    • E’ fatto espresso divieto al Responsabile di comunicare o divulgare a terzi, anche in riscontro alle
      Richieste, i dati personali trattati per conto del Titolare o qualsiasi eventuale ulteriore informazione
      relativa al trattamento dei dati personali senza aver ottenuto previe autorizzazioni e istruzioni per
      iscritto dal Titolare.
    • Qualora fosse obbligato – in esecuzione di obblighi normativi, o dietro richieste di autorità
      giurisdizionali, amministrative o di pubblica sicurezza – a divulgare o comunicare a terzi i dati
      trattati per conto del Titolare o le informazioni relative al trattamento. Il Responsabile:

      1. notificherà immediatamente per iscritto al Titolare tale circostanza;
      2. adotterà ogni accorgimento volto a limitare o restringere l’ambito della divulgazione /
        comunicazione (ad esempio, omettendo informazioni non espressamente richieste);
      3. porrà in essere ogni ragionevole sforzo volto a ottenere dai destinatari delle comunicazioni
        impegni di riservatezza.
  1. Sub-responsabili
    • Qualora, nel corso dell’esecuzione dell’Incarico, il Responsabile manifestasse la necessità di
      coinvolgere Sub-responsabili, questi potranno svolgere operazioni di trattamento di dati personali
      previa comunicazione scritta inviata dal Responsabile al Titolare, contenente i nominativi e/o elementi
      identificativi dei Sub-responsabili. L’incarico dei Sub-responsabili avverrà a condizione che gli
      eventuali Sub-responsabili sottoscrivano un accordo di incarico nel quale siano obbligati a prestare
      garanzie equivalenti a quelle poste a carico del Responsabile.
    • In caso di eventuale opposizione alla nomina di uno o più Sub-responsabili, il Responsabile si impegna a
      sottoporre al Titolare un ulteriore fornitore di propria fiducia per lo svolgimento dei trattamenti
      individuati.
    • Si ritengono in ogni caso autorizzati sin d’ora i Sub-responsabili indicati di volta in volta
      all’interno dell’incarico di consulenza formalizzato tra le parti, nonché i fornitori di servizi
      tecnologici sottesi alle attività previste.
    • Resta in ogni caso inteso che il Responsabile sarà responsabile nei confronti del Titolare per il
      corretto, puntuale e regolare adempimento delle obbligazioni assunte dai Sub-responsabili.
  1. Trasferimento di dati personali
    • Il Responsabile vigilerà affinché i dati personali trattati per conto del Titolare non siano oggetto di
      trasferimento, anche a soggetti terzi, verso Paesi extra UE, senza la preventiva autorizzazione del
      Titolare.
    • Il Titolare dà atto di consentire in ogni caso al trasferimento di dati personali verso Paesi extra UE
      per ragioni tecnologiche o comunque necessarie in ragione dei fornitori o dei mezzi impiegati per lo
      svolgimento delle attività, in ogni caso nel rispetto dei requisiti di legge e in particolare mediante
      stipula delle Condizioni Contrattuali Tipo nella versione vigente, come approvata dalla Commissione
      Europea.
    • Nel caso in cui il trasferimento dei dati personali verso paesi terzi o organizzazioni internazionali
      sia richiesto dalla normativa vigente, il Responsabile informerà il Titolare circa tale obbligo
      giuridico prima del trattamento, a meno che il diritto vieti tale informazione per rilevanti motivi di
      interesse pubblico.
  1. Audit, ispezioni, verifiche
    • Il Responsabile si impegna a consentire la verifica e il controllo, da parte della Titolare della
      puntuale osservanza delle disposizioni impartite, anche in materia di sicurezza e di protezione dei
      dati, mettendo a disposizione tutte le informazioni necessarie per dimostrare il rispetto degli obblighi
      derivanti dalla normativa vigente.
  1. Durata e destinazione dei dati personali
    • La presente nomina sarà efficace per tutta la durata dell’Accordo e dovrà intendersi revocata in caso di
      cessazione, per qualunque causa, dello stesso.
    • In caso di cessazione della presente nomina, sarà cura del Titolare richiedere al Responsabile di
      riconsegnare gli eventuali dati personali trattati per suo conto, ovvero distruggerli definitivamente,
      senza conservarne copia alcuna, salvo espresso diverso accordo o previsione di legge.
    • Qualora il Titolare ometta, decorsi trenta giorni dalla cessazione della nomina, di comunicare al
      Responsabile come intenda procedere, quest’ultimo avrà la facoltà di procedere con la cancellazione e
      distruzione definitiva di ogni dato personale.
  1. Responsabilità e manleve
    • Il Responsabile terrà indenne il Titolare da ogni responsabilità direttamente derivante dalla esecuzione
      da parte del Responsabile (e/o dei Sub-responsabili da questo incaricati) delle disposizioni del
      presente Incarico, secondo le prescrizioni della Normativa Rilevante.
    • Il Responsabile non sarà in ogni caso tenuto a manlevare e tenere indenne il Titolare, qualora le
      responsabilità derivino dall’esecuzione delle istruzioni impartite dal Titolare e il Responsabile abbia
      informato il Titolare ai sensi del precedente art. 5.1.

 

  1. Comunicazioni
    • Ai fini dell’Incarico e delle comunicazioni tra le Parti, le stesse dichiarano di eleggere domicilio
      presso la sede legale indicata in epigrafe.
    • Tutte le comunicazioni tra le Parti saranno validamente effettuate per iscritto a mezzo di lettera
      raccomandata con ricevuta di ritorno, ovvero a mezzo PEC all’indirizzo riportato nella visura camerale
      di ciascuna Parte.
    • Qualsivoglia modifica degli indirizzi sopra riportati avrà efficacia nei confronti delle Parti solo se
      sia stata portata a conoscenza dell’altra Parte con le modalità sopra specificate.
  1. Varie
    • Qualsiasi modifica del presente Incarico dovrà, a pena di nullità, essere prevista in forma scritta.
    • L’Incarico annulla e sostituisce ogni precedente accordo o intesa tra le Parti in relazione al
      trattamento di dati personali svolti dal Responsabile per conto del Titolare.
    • Le Parti dichiarano che tutte le clausole contenute nel presente Incarico sono state oggetto di attenta
      e singola valutazione e riflettono la comune volontà.
    • Qualora una qualsiasi clausola del presente Incarico venisse dichiarata invalida, tale dichiarazione non
      inficerà la validità di tutte le altre clausole ivi contenute. In tale eventualità e per quanto
      possibile, tale clausola invalida dovrà venire sostituita da altra il cui effetto sia il più possibile
      equivalente a ciò che le Parti intendevano al momento della stipula dell’Incarico.
    • Il mancato esercizio da parte del Titolare di uno o più dei diritti che gli derivano dal presente
      Incarico, non costituirà né potrà essere inteso in alcun modo come rinuncia agli stessi.
    • I titoli degli articoli costituenti il presente Incarico hanno l’esclusivo fine di facilitare i
      riferimenti e non possono essere usati al fine di interpretare il contenuto dell’Incarico medesimo.
    • Resta inteso che la nomina a Responsabile del trattamento non attribuisce diritto ad alcun corrispettivo
      ulteriore rispetto a quanto previsto dall’Accordo, ed è finalizzata a garantire il corretto trattamento
      dei dati effettuato dal nominato Responsabile.

Allegato A

Misure di sicurezza

A – Prescrizioni in materia di misure di sicurezza logica e informatica

Il Responsabile garantisce che:

  • all’interno della propria organizzazione aziendale è presente una struttura preposta al
    controllo e alla implementazione della sicurezza delle informazioni e dei dati personali trattati;
  • sono eseguite, da detta struttura, le opportune periodiche verifiche e controlli di
    sicurezza;
  • collabora con soggetti terzi alla propria struttura aziendale, a condizione che questi
    rispettino caratteristiche di affidabilità e attendibilità con riferimento alle misure di sicurezza adottate
    o da adottare.

Il Responsabile dovrà:

  1. adottare elevati standard di sicurezza (e mantenerli aggiornati in considerazione dello stato dell’arte della
    tecnologia);
  2. adottare una procedura in materia di sicurezza delle informazioni e dei dati personali processati, che sia
    conforme alle best practices di settore e che venga periodicamente aggiornata. Detta procedura sarà
    resa a disposizione del Titolare, dietro semplice richiesta;
  3. implementare una procedura di segmentazione degli accessi alle informazioni e ai dati personali (a livello sia
    informatico, sia logico / fisico), su base need-to-know (potranno cioè accedere solo i soggetti che
    necessitino di conoscere date informazioni per l’esecuzione delle Attività), e una procedura di aggiunta /
    integrazione / dismissione di detti accessi;
  4. utilizzare password complesse (minimo 8 caratteri di tipologia differente, reimpostazione password obbligatoria
    al primo accesso, scadenza password) per l’accesso ai sistemi informativi;
  5. assegnare ad ogni utente credenziali (user e password) personali, uniche e non assegnabili ad altri utenti;
  6. rimuovere gli account inattivi per più di 60 giorni o non più necessari per il trattamento di dati personali per
    conto del Titolare;
  7. aggiornarsi costantemente e in modo continuativo su disposizioni normative, novità tecnologiche ed eventuali
    vulnerabilità in materia di sicurezza;
  8. garantire che tutti gli apparati preposti all’archiviazione di dati e informazioni provenienti dal Titolare (ivi
    compresi gli apparati preposti al backup periodico) siano conservati in aree sicure e controllate a livello
    ambientale, detenute, gestite o contrattate dal Responsabile. Le aree di archiviazione utilizzate per
    memorizzare tali supporti dovranno essere programmate per ridurre ragionevolmente impatti derivanti da minacce
    ambientali;
  9. assicurare che tutte le connessioni esterne ai propri sistemi (inclusi, senza limitazione, reti o accesso
    remoto) siano individuate, verificate, registrate e approvate individualmente;
  10. assicurare che l’accesso wireless ai propri sistemi sia soggetto all’autorizzazione di autenticazione e ai
    protocolli di crittografia in linea con le best practice e siano consentiti solo dalle posizioni
    approvate dal Responsabile stesso.

B – Prescrizioni in materia di sicurezza fisica

Il Responsabile dovrà:

  1. definire e mantenere aggiornate le procedure per garantire la sicurezza fisica nei locali sotto il proprio
    controllo;
  2. proteggere da rischi ambientali e avarie infrastrutturali le apparecchiature del data center e i sistemi di
    sicurezza utilizzati;
  3. proteggere fisicamente e conservare i supporti portatili che contengono dati personali trattati per conto del
    Titolare, assicurandosi che l’accesso agli stessi sia permesso solo al personale autorizzato;
  4. adottare procedure e accorgimenti tali da consentire che i sistemi informatici consentano la possibilità di
    revocare immediatamente l’accesso alle apparecchiature di elaborazione dati, ai servizi e ai supporti di
    memorizzazione.

SCARICA IL FORMATO PDF